DONAZIONE OPERA DI CARLO FOSSATI

Una recente donazione arricchisce le collezioni dei Musei Civici con l’opera Campagna romana di Carlo Fossati, pittore paesaggista monzese trapiantato in Sud America nel 1892.

Fossati (Monza, 1863 – Rio de Janeiro, 1894) si dedica alla pittura sin da giovane lasciando Monza per formarsi all’Accademia Albertina di Torino e a Roma, base di successivi soggiorni in Ciociaria e nell’Agro Pontino. Alla costante ricerca di luoghi evocativi da dipingere, affianca scorci della campagna e del parco di Monza a vedute della riviera ligure e marine di Rio de Janeiro.
L’opera Campagna romana evidenza la pittura di matrice naturalista e verista dell’autore, molto sensibile alla resa degli effetti di luce e atmosfera. L’attenzione dello spettatore viene catturata dalla vegetazione rigogliosa e dai colori, che sfumano all’orizzonte.

Il soggetto, lieve ma evocativo, evidenzia la pittura di matrice naturalista e verista dell’autore, molto sensibile alla resa degli effetti di luce e atmosfera come ben si evince nell’opera in questione, i cui colori sfumano all’orizzonte. 

La donazione va ad arricchire la collezione di opere di Carlo Fossati presente nelle civiche raccolte, di cui è possibile ammirare in esposizione permanente nelle sale del museo il grande dipinto Libellule (1890).