LUIGI STRADELLA. UNA FAVOLA SUI VETRI

8 febbraio – 12 aprile 2015
Inaugurazione sabato 7 febbraio 2015, ore 18.00.

I Musei Civici rendono omaggio a Luigi Stradella, pittore nato a Monza nel 1929 e ancora attivo, con inesauribile vena creativa. La mostra è dedicata a un maestro della pittura contemporanea, uno straordinario artista che nelle sue opere ha trasfigurato la realtà in immagini di poesia e bellezza.

Luigi Stradella è il primo artista scelto per inaugurare con una mostra personale la sala espositiva temporanea della nuova sede nella Casa degli Umiliati dei Musei Civici di Monza. Una scelta che è conseguenza di un lungo e ininterrotto rapporto tra l’artista e il museo civico della città dove è nato nel 1929. Un rapporto di stima crescente nel tempo che ha arricchito di opere del maestro le collezioni civiche cittadine, in grado così di documentare in modo significativo l’arte di Stradella e attraverso lui l’arte del suo tempo, di cui egli è sempre stato testimone autentico, fedele ma allo stesso tempo originale.

La mostra è stata curata da Dario Porta, Conservatore dei Musei Civici di Monza

Eventi collaterali

Giovedì 29 gennaio 2015, ore 21.00 Focus Giovedì “Conversazione con l’autore. Maestri della pittura: Luigi Stradella”.

Mercoledì 18 febbraio 2015, ore 18.00 “Il 18 alle 18”. Apertura straordinaria della mostra di Luigi Stradella. Sarà presente l’Artista.

Mercoledì 18 marzo 2015, ore 18.00 “Il 18 alle 18”. Apertura straordinaria della mostra di Luigi Stradella. Sarà presente l’Artista.

 

Scarica la Brochure (.pdf 2MB)

Scarica il manifesto (.pdf 3MB)

Gallery

Quadro di Stradella Una favola sui vetriLuigi Stradella, Paesaggio (Nel Parco di Monza)    Luigi Stradella, Paesaggio urbano

8 febbraio – 12 aprile 2015
Inaugurazione sabato 7 febbraio 2015, ore 18.00.

I Musei Civici rendono omaggio a Luigi Stradella, pittore nato a Monza nel 1929 e ancora attivo, con inesauribile vena creativa. La mostra è dedicata a un maestro della pittura contemporanea, uno straordinario artista che nelle sue opere ha trasfigurato la realtà in immagini di poesia e bellezza.

(altro…)